“Stand by Me Game”, gioco da tavolo per far riflettere i ragazzi su crescita e autonomia

01/07/2020 Tipo di risorsa: Tema: Titoli:

Stand by Me Game è il gioco da tavolo realizzato nell’ambito del progetto Stand by Me per aiutare i gli adolescenti a riflettere sui temi della crescita e dell’autonomia.

Il gioco - rivolto a ragazzi e ragazze, ma anche agli adulti che li accompagnano - è ambientato in un universo parallelo dove giovani di sedici anni devono lasciare la propria famiglia ed esplorare il mondo, confrontandosi con le grandi sfide della vita: studiare e formarsi, trovare una casa e un lavoro, coltivare i propri interessi, costruire relazioni, ecc.

«A seconda del tipo di giocatori coinvolti – si legge nelle istruzioni pubblicate nella pagina dedicata sul sito della cooperativa sociale Codici Ricerca Intervento, partner del progetto -, il gioco può essere utilizzato: come strumento per rompere il ghiaccio all’inizio di una discussione approfondita sul concetto di autonomia; come strumento educativo (se giocato con care leaver, giovani e adulti in transizione); come strumento formativo (se giocato con figure professionali) per come approcciare la discussione sul tema dell’autonomia con i giovani».

Stand by Me Game è un gioco open source rilasciato sotto la licenza Creative Commons, scaricabile gratuitamente e parzialmente modificabile in modo da adattarne il contenuto alle esigenze specifiche (lingua, gender-balance, tipo di contesto).

Partner del progetto Stand by Me sono, oltre a Codici Ricerca Intervento, la Città metropolitana di Milano, la cooperativa sociale Spazio Aperto Servizi e altre realtà. L’iniziativa ha costruito percorsi di sviluppo ed empowerment per i ragazzi che escono dai sistemi di protezione e accoglienza e in particolare per i giovani coinvolti in procedimenti giudiziari in quattro paesi europei (Italia, Romania, Cipro e Svezia).