"Viaggi da imparare" per avvicinare gli studenti al tema dei rifugiati

31/07/2017 Tipo di risorsa: Tema: Titoli:

Si rivolge agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado il progetto Viaggi da imparare, un’iniziativa promossa dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) e dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca per diffondere, tra gli studenti, informazioni corrette sull’asilo e la condizione di vita dei rifugiati nel nostro Paese.
«In Italia», spiega l’Unhcr, «la conoscenza del fenomeno molto spesso si limita agli aspetti relativi allo sbarco dei migranti e richiedenti asilo. In pochi conoscono le ragioni che spingono queste persone a lasciare i propri paesi, le difficoltà legate al viaggio e le violenze che sono costrette a subire nei paesi di transito. Questa assenza di conoscenza determina una visione distorta del fenomeno che nel tempo rischia di alimentare atteggiamenti discriminatori nei confronti dei richiedenti asilo e dei rifugiati».
Il progetto ha previsto la realizzazione del sito web viaggidaimparare.it, che propone tre percorsi didattici mirati ad aiutare gli studenti a riflettere sul fenomeno e a maturare un atteggiamento consapevole sull’argomento. Ogni percorso alterna momenti di studio a momenti di confronto con le esperienze reali di tre rifugiati, persone fuggite da Paesi diversi che hanno vissuto esperienze differenti ma che hanno in comune il desiderio di un futuro migliore e la voglia di ricominciare.