Mediazione penale, esperti a confronto

16/03/2015 Tipo di risorsa: Tema: Titoli:

Quali sono gli scenari operativi e le prospettive della tutela delle vittime nella giustizia minorile? Quale il ruolo della mediazione penale e della giustizia riparativa? Queste alcune domande a cui cercheranno di rispondere i relatori del convegno Mediazione penale e ascolto della vittima. Scenari in movimento nella Giustizia Riparativa: magistrati, avvocati, docenti e altri esperti che oggi, a Sassari, si confronteranno su vari aspetti del tema.

Un argomento oggetto di particolare attenzione da parte del Centro giustizia minorile per la Sardegna, che ha organizzato l'evento insieme all'Associazione Mediatori insieme. Il Centro, si spiega nella presentazione del convegno, «negli ultimi anni ha investito significative risorse per la promozione e realizzazione di interventi innovativi, finalizzati a implementare modelli efficaci di gestione del conflitto che favoriscano la ricostruzione del legame sociale interrotto dall'evento-reato, anche attraverso la riparazione del danno subito dalla vittima, a beneficio di una maggiore diffusione del senso di sicurezza sociale».

Ne è esempio lo spazio di accoglienza e di ascolto delle vittime di reati compiuti da minori che verrà aperto presso i servizi minorili di Sassari e sarà presentato proprio in occasione dell'evento.

La giornata di studio sarà l'occasione anche per conoscere altre esperienze di ascolto delle vittime e darà spazio agli interventi, fra gli altri, di: Isabella Mastropasqua, dirigente del Centro giustizia minorile per la Sardegna e dell'Ufficio studi, ricerche e attività internazionali del Dipartimento per la giustizia minorile; Antonio Minisola, giudice del Tribunale per i minorenni di Sassari; Vittorio Campus, avvocato. (bg)