Lettori in piazza per la Giornata mondiale del libro

23/04/2015 Tipo di risorsa: Tema: Titoli:

Oggi si festeggia la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, patrocinata dall'Unesco per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright. Tanti gli appuntamenti in programma nel nostro Paese per celebrare l'evento e diffondere la lettura, anche tra i più giovani.

L'Aie (Associazione italiana editori), per esempio, organizza #ioleggoperché, iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura che punta a coinvolgere nel piacere della lettura chi non legge o legge poco.

Il progetto - realizzato in collaborazione con l'Associazione librai italiani, l'Associazione italiana biblioteche e altre realtà – ha chiamato a raccolta i lettori di tutta Italia trasformandoli in “Messaggeri” con il compito di avvicinare alla lettura coloro che non la amano o leggono poco. I Messaggeri consegneranno ai lettori saltuari e ai non lettori 240mila libri in edizione speciale: una collana di 24 titoli, scelti da editori associati all'Aie per la loro qualità letteraria e capaci di conquistare anche chi legge poco o non legge. I libri saranno consegnati nelle scuole, nelle librerie, sui treni e in molti altri luoghi.

#ioleggoperché prevede varie iniziative per ogni fascia di età, ospitate dalle 5 città di Piazza un libro: Milano, Roma, Cosenza, Sassari e Vicenza.

Fra le attività rivolte ai ragazzi, si segnalano Crossa un libro e #ioleggoperchéjunior: la prima coinvolge gli studenti delle scuole, che attraverso il bookcrossing possono condividere le citazioni tratte dai libri più amati, mentre la seconda è un programma speciale rivolto ai bambini e ai ragazzi dai 5 ai 13 anni, con un'area dedicata all'ascolto di brevi storie e laboratori creativi legati ai libri. #ioleggoperchéjunior si tiene oggi, a Milano, in piazza Gae Aulenti, dalle 18.00 alle 20.00.

La stessa piazza si trasformerà, a partire dalle 21.00, in un grande palcoscenico aperto a tutti i cittadini. Autori, attori, comici, musicisti e centinaia di Messaggeri daranno vita a una grande festa-spettacolo basata sull'incanto della narrazione, il cui cuore narrativo è la “Pagina magica”.

Secondo i dati Istat elaborati dall'Aie, la percentuale di chi legge almeno un libro all'anno è diminuita, passando dal 43 per cento del 2013 al 41,4 per cento del 2014. I giovani restano i lettori più forti: legge almeno un libro all'anno, infatti, il 53,5 per cento dei ragazzi tra gli 11 e i 14 anni, il 51,1 per cento di quelli tra i 15 e i 17 anni e il 51,7 per cento dei 18-19enni. (bg)