L'etica nell'adozione internazionale

Un confronto sull'adozione internazionale, «dando ascolto agli imperativi dell'Etica quale tensione permanente della Giustizia». A proporlo è la Sezione di Catania dell'Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e per la famiglia, con il convegno del prossimo 2 ottobre La garanzia dell'etica nell'adozione internazionale.

L'incontro offrirà l'occasione per riflettere sul tema insieme a magistrati, docenti, referenti di alcuni comuni siciliani e di enti autorizzati per le adozioni internazionali.

«L'Etica espressa dalla Convenzione de l'Aja, ratificata dall'Italia con legge n. 476/98, promuove la cooperazione internazionale: significa che i bambini vanno innanzitutto aiutati a restare nel Paese d'origine, sostenendo le famiglie in difficoltà nella cura dei figli o cercando famiglie adottive in quel territorio. L'adozione internazionale rimane sussidiaria. L'Etica espressa dalla Convenzione impone agli Stati aderenti di apprestare organismi di elevata professionalità e moralità allo scopo di rispettare la persona del minore», spiegano gli organizzatori nella presentazione del convegno.

I lavori si apriranno con l'intervento di Giancarlo Magnano San Lio, direttore del Dipartimento di scienze umanistiche dell'Università di Catania, e proseguiranno con le relazioni di magistrati e altri esperti, fra i quali Silvia Della Monica, presidente della Commissione per le adozioni internazionali, che parlerà di aspirazioni delle coppie e diritti dei bambini nell'adozione internazionale, e di Rosa Rosnati, docente all'Università Cattolica di Milano, che si soffermerà sulle criticità nella costruzione e nel rispetto dei legami.

La seconda parte della mattina darà spazio agli interventi di rappresentanti degli uffici adozioni di alcuni comuni siciliani, mentre la sessione pomeridiana sarà dedicata ai contributi di referenti di alcune aziende sanitarie provinciali del territorio e di alcuni enti autorizzati per le adozioni internazionali.

L'incontro si terrà nella Sala Auditorium del Monastero dei Benedettini di Catania. (bg)

AllegatoDimensione
PDF icon programma_convegno.pdf209.3 KB