Adolescenti, web e prevenzione

Il counseling e l'aiuto on line per la prevenzione dei comportamenti a rischio in adolescenza. Un tema ampio, che coinvolge ambiti diversi: i nuovi media, le dipendenze, il benessere e la salute degli adolescenti, il sostegno tra pari. Sull'argomento si confronteranno docenti e altri esperti il 3 e 4 ottobre, a Firenze, durante il convegno Relazioni digitali.

L'incontro, organizzato dal Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie del Ministero della salute, insieme alla Regione Toscana e altri enti, darà voce alle esperienze e alle realtà più avanzate nel settore della relazione di ascolto e dell'aiuto sul web e sarà l'occasione per conoscere due iniziative interessanti nate nell'ambito di due progetti del Centro: il sito sostanze.info e il webnetwork Youngle.

Il primo propone consulenze e risposte via web sull'uso e l'abuso di sostanze legali e illegali, sui servizi del territorio e le comunità di accoglienza, oltre a informazioni sui problemi legati al consumo di alcol e altri argomenti.

Youngle - “luogo” aperto all'incontro, allo scambio di idee, storie, emozioni e al confronto sulle tante domande che riguardano il mondo degli adolescenti - è un social network realizzato all'interno di Social net skills. Promozione del benessere nei contesti scolastici, del divertimento notturno e sui social network, tramite percorsi di intervento sul web e sul territorio, progetto promosso dalla Regione Toscana e finanziato dal Centro, che coinvolge 8 regioni (Toscana, Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna, Puglia, Umbria, Liguria, Campania). Rivolto agli adolescenti e gestito da ragazzi under 20 adeguatamente formati con il supporto di psicologi, medici ed esperti di comunicazione, offre un servizio pubblico gratuito di sostegno psicologico.

La prima giornata del convegno prevede un focus sul tema dei consumi di sostanze sul web e sulle esperienze, nazionali e internazionali, di ascolto, counseling e self-help on line, mentre la giornata successiva è interamente dedicata all'adolescenza, al web ma soprattutto ai social network e alle loro implicazioni relazionali, psicologiche e sociologiche. (bg)

AllegatoDimensione
PDF icon programma_relazioni_digitali.pdf210.53 KB