Lotta contro il Coronavirus, accordo OMS-Unicef

09/04/2020 Tipo di risorsa: Tema: Titoli:

Il 4 aprile scorso l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l’Unicef hanno annunciato un accordo per collaborare nella risposta globale alla pandemia di Coronavirus, attraverso il fondo COVID-19 Solidarity Response Fund, sostenuto dalla United Nations Foundation e dalla Swiss Philanthropy Foundation.

Il fondo, alimentato da donazioni, è stato istituito per facilitare la risposta globale all’emergenza in corso attraverso il Piano strategico di preparazione e risposta dell’OMS e attualmente ammonta a più di 127 milioni di dollari.

Come parte dell’accordo, una porzione iniziale delle risorse del COVID-19 Solidarity Response Fund sarà devoluta all’Unicef per sostenere la sua azione per i bambini e le comunità più vulnerabili in tutto il mondo.

Le somme del fondo saranno impiegate, fra l’altro, per formare e attrezzare la comunità e gli operatori sanitari con l’obiettivo di prevenire, individuare e curare il Coronavirus; aiuteranno gli Stati a basso e medio reddito ad aumentare la propria capacità di assistenza sanitaria e a mitigare l’impatto sociale dell’epidemia - soprattutto su donne, bambini e gruppi sociali vulnerabili - e accelereranno la ricerca e lo sviluppo di terapie e vaccini preventivi.

«Il denaro raccolto attraverso il fondo – si legge nel sito dell’Unicef - sarà utilizzato in armonia con il Piano delle Nazioni Unite di risposta globale alla pandemia e laddove le esigenze sono più urgenti».