Rassegna bibliografica 4/2012 - La continuità educativa

La continuità educativa è il tema affrontato in prospettiva storica da Enzo Catarsi – ordinario di Didattica generale presso l’Università degli studi di Firenze – nel percorso di lettura di questo ultimo numero del 2012 della Rassegna bibliografica. Il tema – sostiene l’autore – è già presente nel dibattito pedagogico italiano a partire dagli anni Sessanta quando se ne incomincia a parlare in occasione del dibattito che poi porterà all’istituzione della scuola media unica. È proprio in quegli anni che vengono avanzate le prime proposte innovative quali quelle di Roberto Mazzetti e di Bruno Ciari.

Chiude il percorso di lettura una ricca bibliografia e uno spoglio accurato degli articoli pubblicati nelle riviste Infanzia e Bambini dagli anni Ottanta ai giorni d’oggi sul tema trattato.

La rassegna filmografica, curata da Fabrizio Colamartino, si concentra sull'analisi di una serie di documentari che negli ultimi anni hanno puntato l'obiettivo su alcuni degli ambiti d'azione più interessanti della didattica nelle scuole dell'infanzia. Allo stesso modo in cui il cinema di documentazione sociale si è spesso dimostrato capace di anticipare i tempi e di portare all'attenzione del pubblico problemi e questioni ignorati dagli altri media, grazie ad una grande capacità di ascolto e di prossimità verso la realtà, così la scuola dell'infanzia si è spinta alla ricerca di soluzioni nuove e più efficaci per rispondere alle sfide dell'intercultura, dei bisogni speciali (come nel caso dell'handicap fisico o mentale), di una didattica alternativa, grazie alla possibilità di sperimentare più liberamente rispetto agli altri cicli dell'istruzione.

AllegatoDimensione
PDF icon rb_4_2012.pdf2.09 MB