Rassegna bibliografica 3/2014

Questo nuovo numero della Rassegna bibliografica online offre molteplici spunti di riflessione attraverso la presentazione di alcune interessanti pubblicazioni di recente acquisite dalla Biblioteca Innocenti Library sulle tematiche attinenti all’infanzia e all’adolescenza.

Tra le Segnalazioni bibliografiche si segnala, ad esempio, il numero monografico della rivista Pedagogika.it (luglio, ag., sett. 2014) sugli ADOLESCENTI con contributi di Stefano Laffi et al. che offre un significativo approfondimento su un’età in cui si costruisce la propria identità e si rafforzano le relazioni interpersonali. Con taglio psicologico, il libro di Daniel J. Siegel, La mente adolescente (R. Cortina, 2014), analizza l’influsso dello sviluppo del cervello sul comportamento degli adolescenti.

Sull’integrazione dei bambini rom, sinti e caminanti si presenta il quaderno 57 della collana del Centro nazionale di documentazione Questioni e documenti, che offre una sintesi della prima annualità 2013-2014 del progetto nazionale di inclusione, condotto in 13 città riservatarie ex lege 285. La condizione giovanile in Italia: rapporto giovani 2014 dell’Istituto Giuseppe Toniolo, giunto alla seconda annualità, presenta dati sull’universo degli under 30 sui temi del lavoro e della formazione, della famiglia e del rapporto con i genitori, del benessere e della felicità, dei valori e della fiducia nelle istituzioni, della partecipazione e dell’impegno sociale.

Sulle FAMIGLIE, l’interessante articolo di Roberta Bosisio e Paola Ronfani, Omogenitorialità: pratiche della responsabilità genitoriale e aspettative di regolazione (in Minori giustizia, n. 3, 2014), evidenzia come la genitorialità omosessuale non sia di per sé disfunzionale e come  il benessere psicofisico dei bambini, nell'apprendimento scolastico e nell'adattamento sociale, non sia correlato al genere genitoriale, ragione per cui si auspica un intervento di riconoscimento e di regolazione da parte del diritto. Sulla prevenzione dell’allontanamento dalle famiglie, l’articolo di Marianna Giordano, Curare senza allontanare (in Minori giustizia, n. 3, 2014), illustra come l’educativa territoriale possa rappresentare un valido intervento di contrasto alla misura di allontanamento.

Sullo sviluppo dell’IDENTITÀ nei bambini piccoli, il nucleo monotematico di Bambini (sett. 2014) analizza l’importanza del ruolo degli educatori e degli insegnanti nel favorire i processi di costruzione identitaria.

Quali sono le caratteristiche e le prerogative  delle autorità garanti per l’infanzia in Italia? Raffaella Pregliasco, nell’articolo pubblicato in Autonomie locali e servizi sociali (n. 1, 2014), descrive le funzioni e i compiti di tali autorità evidenziando anche le criticità in relazione ai rapporti di queste figure con l’autorità giudiziaria e con le amministrazioni competenti dello Stato. In ambito di apprendimento e inclusione scolastica, il volume a cura di Heidrun Demo, Didattica delle differenze (Erickson, 2015) e quello di Maria Vittoria Isidori, I disturbi specifici dell’apprendimento a scuola (Anicia, 2014), riflettono sull’importanza della didattica e della formazione degli insegnanti per mettere in campo efficaci strategie di inclusione.

L’USO DEI SOCIAL NETWORK da parte degli adolescenti è indagato nel libro della ricercatrice Danah Boyd, It’s complicated: la vita sociale degli adolescenti sul web, di recente pubblicato in Italia (Castelvecchi, 2014), frutto di otto anni di ricerca sulle vite online degli adolescenti. Infine, chiude la sezione, il libro di Sergio Bellantonio, Sport e adolescenza (Franco Angeli, 2014) che individua nell’attività motoria e sportiva un momento importante nei processi di formazione dell’identità corporea e personale degli adolescenti.

Nella sezione Internazionale, il volume Starting points for combating hate speech online, presenta un progetto del Consiglio d’Europa di prevenzione della discriminazione sociale e del razzismo attraverso la lotta all’uso delle parole d’odio sul web. Come i bambini e gli adolescenti  percepiscono i loro diritti nell’era digitale è la ricerca presentata nel volume Children's rights in the digital age: a download from children around the world di Amanda Third et al.

Negli Antenati si presentano gli atti di un congresso internazionale svoltosi a Bari nel 1988: La famiglia ieri e oggi: trasformazioni demografiche e sociali dal 15. al 20. secolo, a cura di Giovanna Da Molin e un volume di Jean Piaget, La rappresentazione del mondo del fanciullo, pubblicato nel 1970.

Tutte le pubblicazioni e i documenti presentati nella Rassegna bibliografica sono ricercabili nel Catalogo unico e disponibili per la consultazione e il prestito presso la Biblioteca Innocenti Library Alfredo Carlo Moro.

Sfoglia on line la Rassegna bibliografica 3/2014

AllegatoDimensione
PDF icon rb_3_2014.pdf9.41 MB