Linee di indirizzo per l'accoglienza nei Servizi residenziali per minorenni

Le Linee di indirizzo per l'accoglienza nei Servizi residenziali per minorenni, approvate in Conferenza Unificata, sono il prodotto di un lavoro collegiale realizzato in seno a un tavolo istituzionale nazionale composto da rappresentanti del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, del Ministero della giustizia – Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità, della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dell’Associazione nazionale Comuni italiani, dell’Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza, e da esperti indicati dal Ministero.
Il documento si articola in sei punti: i “Diritti dei bambini e accoglienza”; l’individuazione dei “Soggetti e attori istituzionali”; la descrizione delle fasi e dei processi dei percorsi dell’accoglienza residenziale; la descrizione di un possibile “ventaglio” dell’offerta di “Servizi di accoglienza residenziale per i bambini e gli adolescenti”; gli strumenti di governo, gestionali e procedurali necessari per “Il sistema dell’accoglienza”; l’attenzione a specifiche situazioni dell’accoglienza che non vanno considerate un’appendice, ma il necessario completamento di un “quadro” dell’accoglienza unitario e al contempo in continua evoluzione.