Le norme di regolazione dei servizi nella Provincia Autonoma di Bolzano

STRUMENTI NORMATIVI E AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI SERVIZI PER L’INFANZIA

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 

  • D.G.P. 27 dicembre 2012 n. 2018 Beschluss Kriterien-Criteri Tagesmutterdienst-Tagesvaterdienst, BU 17-2013. Criteri per l'accreditamento del servizio di assistenza domiciliare all'infanzia.
  • L.P. 13 maggio 2011, n. 3 Norme in materia di assistenza e beneficenza, di procedimento amministrativo, di superamento o eliminazione delle barriere architettoniche di igiene e sanità e di edilizia agevolata (art. 2).
  • D.G.P. 18 ottobre 2010, n. 1715 Nuovi criteri e modalità per la concessione di contributi nell'ambito dell'attività per la formazione della famiglia ai sensi della legge provinciale del 31 agosto 1974, n. 7, art. 16-ter.
  • D.G.P. 29 giugno 2009, n. 1753 Disciplina di autorizzazione e accreditamento dei servizi sociali e socio-sanitari.
  • D.G.P. 13 maggio 2008, n. 1598 Approvazione dei criteri di accreditamento per il servizio di microstruttura per la prima infanzia - ai sensi del regolamento di esecuzione di cui all’articolo 1-bis della legge provinciale 9 aprile 1996, n. 8 recante «Microstrutture per la prima infanzia».
  • D.P.P. 5 marzo 2008, n. 10 Modifiche di regolamenti di esecuzione in materia di assistenza all’infanzia.
  • Delib.P.P. 7 settembre 2005, n. 43 Regolamento di esecuzione microstrutture per la prima infanzia.
  • Delib.P.G.P. 30 dicembre 1997, n. 40 Regolamento di esecuzione relativo all'assistenza all'infanzia.
  • Decr.P.G.P. 23 maggio 1977, n. 22 Regolamento di esecuzione concernente gli «standards» in materia di Igiene e sanità.
  • Delib.P.G.P. 28 maggio 1976, n. 32 Regolamento di esecuzione della legge provinciale 8 novembre 1974, n. 26, «Asili nido».
  • L.P. 9 aprile 1996, n. 8 Provvedimenti in materia di assistenza all’infanzia.
  • L.P. 30 aprile 1991, n. 13 Riordino dei servizi sociali in Provincia di Bolzano.
  • L.P. 31 agosto 1974, n. 7 Assistenza scolastica. Provvidenze per assicurare il diritto allo studio.
  • L.P. 8 novembre 1974, n. 26 Asili nido.

 

TIPOLOGIE DEI SERVIZI

  Nido  d’infanzia  
Nido                
 
  • L.P. 26/1974
  • L.P. 26/1974, art. 20
  • D.P.G.P. 32/1976
Micro nido              
    Microstruttura
  Servizio integrativo
Spazio gioco
Centro Genitori-Bambini/ Gruppi gioco
Servizio educativo in contesto domiciliare
          Tagesmutter
  • L.P. 8/1996, Capo I, art. 1
  • DGP n. 2018 del 27 dicembre 2012
 

COORDINAMENTO DEI SERVIZI

  Caratteristiche
La L.P. 26/1974 prevede un “coordinatore responsabile dell’asilo nido”, il quale viene nominato dal Comune o consorzio di Comuni, sentito il comitato di gestione. Il D.P.P. 43/2005 e il successivo D.G.P. 1598/2008, oltre a prevedere un coordinamento interno al servizio, definiscono anche un coordinamento di sistema. L’idea di un coordinamento di sistema è ribadito nel D.P.G.P. 40/1997.
 

OPERATORI DEI SERVIZI E REQUISITI

TIPOLOGIE DI OPERATORI 
Coordinatore
Educatore
Assistente gruppo gioco
  • D.G.P. 1715/2010, All. A, capo II, art. 4, comma 2 lettera f)
Assistente domiciliare/tagesmutter
Operatore ausiliario
Cuoco

 

REQUISITI STRUTTURALI E ORGANIZZATIVI DEI SERVIZI

NIDO D'INFANZIA

mq/bambino per spazi interni
mq/bambino per spazi esterni
Ricettività
Calendario
Orario di apertura
Rapporto numerico educatore/bambini
 

MICROSTRUTTURE PER LA PRIMA INFANZIA

mq/bambino per spazi interni
mq/bambino per spazi esterni
Ricettività
Calendario
  • Non indicato
Orario di apertura
  • Non indicato
Rapporto numerico educatore/bambini
  • Del. 1180/2017, capo III, art. 12
 

SPAZIO GIOCO

CENTRO GENITORI-BAMBINI/GRUPPI GIOCO

mq/bambino per spazi interni
  • Non indicato
mq/bambino per spazi esterni
  • Non indicato
Ricettività
  • D.G.P. 1715/2010, All. A, capo II, art. 4, comma 2 lettera b)
Calendario
  • Non indicato
Orario di apertura
  • D.G.P. 1715/2010, All. A, capo II, art. 4, comma 2 lettera a)
Rapporto numerico educatore/bambini
  • D.G.P. 1715/2010, All. A, capo II, art. 4, comma 2 lettera a)
 

SERVIZIO EDUCATIVO DOMICILIARE

ASSISTENZA DOMICILIARE ALL'INFANZIA

mq/bambino per spazi interni
mq/bambino per spazi esterni
  • Del. 1180/2017, capo III, art. 27
Ricettività
Calendario
  • Non indicato
Orario di apertura
  • Non indicato
Rapporto numerico educatore/bambini
  • D.P.G.P 40/1997, art. 4, comma 2
  • Del. 1180/2017, capo III, art. 12
 

STRUMENTI DI MONITORAGGIO, REGOLAZIONE E CONTROLLO DEI SERVIZI

Sistema informativo

L’Assessorato provinciale alla famiglia, alla sanità e alle politiche sociali monitora lo sviluppo dei servizi tenendo l’anagrafica dei servizi sia nell’ambito dell’accreditamento dei servizi che di erogazione dei contributi. L’Assessorato si è dotato di un sistema informativo provinciale socio assistenziale che raccoglie tutti i dati dei servizi e che dal 2010 si avvale del supporto dell’Ufficio provinciale statistiche (ASTAT) per la raccolta e la sistematizzazione dei dati.

Autorizzazione al funzionamento                      
Accreditamento
Vigilanza