National Lilac Ribbon Day 2022

2022/03/15 Type of resource: Topics: Titles:

I disturbi della nutrizione e dell’alimentazione - in particolare l’anoressia, la bulimia nervosa e il disturbo da alimentazione incontrollata binge eating - sono patologie complesse e sempre più diffuse, soprattutto fra i più giovani, che possono influire negativamente sullo sviluppo corporeo e sulla salute fisica e psicosociale, comportando, a volte, gravi problemi medici. La Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla che si celebra oggi, 15 marzo, invita a riflettere sul tema, ponendo attenzione sulle strategie per prevenire e combattere un fenomeno che richiede interventi tempestivi, in molti casi aggravato dalla pandemia di Covid-19.

La ricorrenza - nata nel 2012 grazie all’iniziativa di un padre, Stefano Tavilla, che il 15 marzo 2011 perse sua figlia Giulia a soli 17 anni a causa della bulimia - è stata ufficialmente indetta Giornata nazionale dedicata ai disturbi del comportamento alimentare con direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 maggio 2018. Il Fiocchetto Lilla è il simbolo delle storie di coloro che hanno vissuto queste malattie in prima persona e, dopo essere a lungo rimasti nell’isolamento e nel silenzio, si uniscono per dar voce a un coro comune: dai disturbi del comportamento alimentare si può guarire.

Per approfondire il tema della ricorrenza si segnala la sezione del sito del Ministero della salute dedicata ai disturbi della nutrizione e dell’alimentazione. Fra i contenuti in evidenza, la pagina sulla mappa dei servizi per la cura dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, dove si cita il convegno nazionale La Mappatura territoriale dei centri dedicati alla cura dei Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione, che si è svolto il 25 gennaio scorso all’Istituto superiore di sanità. Durante l’incontro sono stati presentati i risultati della mappatura delle risorse territoriali per la presa in carico e il trattamento delle persone con disturbi della nutrizione e dell’alimentazione. Da segnalare anche le Linee di indirizzo nazionali per la riabilitazione nutrizionale nei disturbi dell’alimentazione, pubblicate nel numero 29 dei Quaderni del Ministero della Salute del settembre 2017. Le Linee di indirizzo, disponibili nella pagina dedicata, rappresentano «un valido strumento per gli operatori sanitari coinvolti nella cura dei disturbi dell’alimentazione, per identificare precocemente le persone che necessitano di un supporto nutrizionale e mettere in atto tutti i trattamenti integrati ed appropriati».

Tante le iniziative organizzate in tutta Italia per sensibilizzare e diffondere un’informazione corretta sul tema. Fra queste, il seminario Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione. “Affamati d’amore”, le storie e il futuro delle cure. Gli esperti commentano il libro di Fiorenza Sarzanini, in programma oggi, dalle 9.30 alle 11.30, a Roma (Istituto superiore di sanità, Viale Regina Elena, 299). L’evento, promosso dall’Istituto superiore di sanità e realizzato in collaborazione con Il Corriere della Sera, rappresenta l’occasione per fare il punto sugli aggiornamenti epidemiologici e sullo stato dell’arte della realtà clinica e delle strategie di contrasto di queste patologie. È possibile seguire il seminario in diretta streaming su corriere.it.

Da segnalare anche l’incontro Oltre l’orizzonte lilla, che si svolgerà il 19 marzo a Genova (Le Cisterne del Ducale, piazza Matteotti 9). All’evento promosso dal Movimento Lilla interverranno, fra gli altri: Stefano Tavilla, fondatore e presidente onorario dell’associazione Mi Nutro di Vita; Deborah Colson, psicologa e psicoterapeuta; Aurora Caporossi, presidente dell’associazione Animenta. «Sul palco – si legge nella presentazione - si alterneranno associazioni e professionisti della salute mentale con l’obiettivo di delineare la situazione attuale per comprendere come far fronte alle criticità e alle carenze esistenti traendo slancio dai traguardi raggiunti. E poi sul palco saliranno le storie. Le storie di chi sceglie di raccontare una malattia invisibile e quelle di chi mette in campo il proprio dolore per regalare speranza a coloro che stanno affrontando una malattia del comportamento alimentare, ma anche a tutte le persone che sono accanto a loro ogni giorno». Il programma e le informazioni per partecipare sono disponibili nella homepage del sito dell’associazione Mi Nutro di Vita.

I disturbi del comportamento alimentare tra social e pandemia: quale impatto? è invece il titolo dell’incontro organizzato dall’Azienda Usl di Piacenza in collaborazione con l’associazione Puntoeacapo, che si terrà il 19 marzo a Piacenza (Sala Colonne dell’Ospedale Guglielmo da Saliceto). Il calendario di iniziative messo a punto dall’Azienda Usl prevede, fra l’altro, l’apertura ad accesso libero dell’ambulatorio dedicato ai disturbi del comportamento alimentare (nucleo antico dell’ospedale di Piacenza, edificio 1 A, secondo piano) nella mattina del 15 marzo, dalle 9 alle 12. Il  programma di tutti gli appuntamenti è disponibile sul sito dell’Azienda Usl, nella pagina dedicata.

Il Dipartimento di salute mentale e dipendenze Zona Nord dell’Asl di Sassari partecipa alla Giornata con un ricco calendario di iniziative, che include l’open day di vari servizi dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, fra i quali quello di via Amendola 55 a Sassari (15 marzo, ore 11). Il programma è disponibile sul sito dell’Asl di Sassari, nella pagina dedicata.

Un altro evento organizzato in occasione della Giornata è il convegno Dalla clinica alla scuola: una fotografia sui D.C.A. a Rivoli, che si svolgerà il 19 marzo a Rivoli (Centro Congressi del Comune, via Dora Riparia 2). Gli obiettivi principali dell’incontro, promosso dall’assessorato alle pari opportunità del Comune piemontese, sono quelli di dare una corretta informazione dal punto di vista medico e tutelare i diritti fondamentali di chi soffre di disturbi della nutrizione e dell’alimentazione. Il programma è disponibile sul sito del Comune di Rivoli, nella notizia dedicata.

Proponiamo infine la bibliografia e sitografia sui disturbi del comportamento alimentare a cura della Biblioteca Innocenti Library A.C. Moro.

Altri materiali e notizie sono disponibili su questo sito alla tematica Disturbi alimentari, raggiungibile dal menù di navigazione “Temi”.